In medio stat virtus

La virtù sta nel mezzo.

Questo dovrebbe essere il nuovo motto del centrosinistra italiano. Ho detto nel mezzo attenzione, non al centro! E’ ben diverso parlare di mezzo e di centro, infatti la partita deve essere giocata completamente nel campo del centrosinistra, senza doversi sporgere verso un fantomatico centro pronto solo a gettarcelo nel bauigigi.

E allora cos’è questo mezzo?

Semplice. Bisogna capire che i partiti potenzialmente interessati al progetto centrosinistra 2013 sono il PD, l’IdV e la neonata SEL. Ognuno da se non conta praticamente niente, mentre insieme potremmo pensare addirittura di vincere le elezioni e (figuriamoci) anche di governare stabilmente!

Pensiamoci bene, il PD ha i voti di base e la struttura abbastanza radicata, ma pecca in due cose fondamentali: la leadership e le tematiche politiche. D’altra parte SEL ha il leader più carismatico del centrosinistra, ma conta il 4% e le sue tematiche sono tutte da sviluppare, mentre l’IdV ha tematiche forti e molto cementate nel suo elettorato, ma non ha un bacino di voti ampio e manca in un leader vendibile.

Quindi sembrerebbe facile: si prende il meglio da tutti e tre questi partiti e si forma una coalizione indistruttibile. Ho detto sembrerebbe perchè manca in tutto questo l’ingrediente segreto della sinista: il masochismo!!!

Quindi lasciate che ci si provi in questa maniera, altrimenti…Dopo Berlusconi toccherà davvero ad un leghista…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...