Proviamo con il televoto!

Siamo già alle coltellate! Non tanto tra partiti, movimenti, non-partiti e futuri partiti, quanto all’interno di tutti questi! Siamo ai primi mal-di-pancia che annunciano la tempesta in arrivo su ogni fronte per il fine anno e i primi mesi del 2013.

Si, è vero, non siamo proprio all’inizio, anzi… Forse siamo all’inizio dell’epilogo! Renzi sta seminando il suo personale seme della discordia da anni ormai e si è creato un apparato parallelo che sta al PD come un alien in pancia. All’inizio della sua ascesa il Sindaco di Firenze (e mio compaesano) era “il nuovo”, il fresco, la boccata d’ossigeno che ci voleva nel marciume del centrosinistra italiano. Poi questa ventata di freschezza ha iniziato a puzzicchiare di stramberie grazie a qualche infelice uscita di Matteo (vedi ad esempio la cena da Berlusconi). Ora, a metà legislatura comunale e a fine di quella politica nazionale, si capisce che Firenze è solo il trampolino.

Certo, direte, lo si sapeva da sempre. Ma che Renzi molli tutto a Ottobre e si trasferisca “baracca e burattini” a Roma lo mettevate in conto? Oppure speravate che “il nuovo” restasse almeno tutti i 5 anni a Firenze?

Dall’altra parte c’è il PD. Che, renziani a parte, non è monolitico. La linea è dettata dal segretario e prevede primarie ad ottobre e sostegno a Monti fino alla fine, poi in ogni caso niente Grosse Koalition. Ma poi gli stessi membri della sua segreteria (Fassina ad esempio) non perdono momento per punzecchiare sul fatto che ora è il momento di far saltare il banco, mandare a casa il Governo, guadagnare ancora consensi e vincere le elezioni. Dopodichè governare con un governo politico.

Insomma, senza andare a guardare in casa d’altri, penso che alla fine della fiera dovremmo fare delle primarie per scegliere chi esprime la linea del partito, poi altre per trovare i candidati, altre per selezionare il nostro candidato e infine quelle di coalizione per chiudere. Il tutto prima delle elezioni vere e proprie.

Non sarebbe più facile tenere aperto un call center e aprire il televoto per tutta l’estate? Magari nel frattempo ci zittiamo tutti un po’ e poi vediamo chi la spunta…

Il nuovo, il duro e il cretino (Renzi, Bersani e Fassina).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...