Se ti vergogni stai a casa

“Ci sono imprenditori che si vergognerebbero se venisse fuori che sono elettori del centrosinistra”
Questa è una delle profonde argomentazioni di Reggi a favore di primarie completamente aperte e libere, senza registri o albi vari. Ora, senza voler fare il partigiano, penso che almeno chi si vergogna di votare per uno schieramento potrebbe starsene a casa quel giorno, no?!?

Sinceramente non andrei mai a votare per scegliere tizio o caio di un movimento che non mi rappresenta o che ritengo possa essere dannoso per i miei affari.

Ma se dovessi decidere le regole almeno vorrei una dichiarazione di “non mi vergogno” di aver votato alle primarie del centrosinistra!

Cosi almeno da avere un albo dei “non vergognosi” che hanno avuto il coraggio di votare per questa coalizione (alle primarie chiaramente), perchè poi alle vere elezioni chi garantisce la coerenza dei voti?!?

Insomma, se ti vergogni alla fine stai a casa…cosi te la vivi meglio…e scassi meno a chi si impegna tanto!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...