This is the end

montiIeri non ho visto l’ultimo messaggio di Napolitano, ma oggi ho letto molti passaggi importanti: prima di tutto ho letto la delusione per il tradimento della sua creatura politica, Monti.

Lo capisco benissimo. D’altra parte è stato lui poco più di anno fa a incoronare Monti come traghettatore tecnico fino alla salvezza economica ed alle elezioni 2013 ed a presentarlo, giustamente, come un’entità super-partes, un senatore a vita che costringe a fare sacrifici per il bene della nazione.

Ed oggi invece si ritrova con un politico che ha governato un anno senza mandato popolare, che ha riassestato l’economia con manovre quantomeno brusche e che ha raccolto consensi fuori e dentro l’Italia nei salotti buoni.

Sia chiaro, questa è la destra popolare europea e la preferisco mille volte alla piaga berlusconiana, ma la delusione del Presidente nasce dallo sfruttamento del brand “fuori dai partiti” per crearne uno nuovo!

Napolitano si sente un po’ il colpevole di questo, ma non dovrebbe crucciarsi troppo. In fin dei conti a breve torneremo alle urne e sarà quello il vero test di fiducia per Monti e per quei parassiti politici che lo stanno letteralmente cavalcando per fini più o meno personalistici.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...