Almeno ora si discute!!

LVerso la terza repubblicaa terza Repubblica è già qua! E lunedi inizierà ufficialmente con, speriamo, un Parlamento di centrosinistra e Bersani primo ministro.

Ma intanto, dopo gli anni bui del berlusconismo, dei nani e delle ballerine, si torna a parlare di cosa pubblica, di politica e scelte strategiche per l’Italia. Certo, non tutti e non sempre, ma tra i miei contatti facebook noto sempre più spesso un’attività fervente di critica e di punzecchiatura verso il PD e la coalizione Italia Bene Comune.

Se questo serve per dare il via alle discussioni, ben venga. Sarò sempre pronto a discutere con chiunque, fascisti a parte, di politica e credo che la vera ricchezza da ritrovare per il nostro paese stia proprio in questo. Ritornare a parlare ed a confrontarci. In maniera civile e secondo quelle regole che potremmo anche cambiare insieme nel prossimo Parlamento. Ma prima delle aule vengono le piazze, i bar, i circoli ed i mercati. E prima ancora le case, le tavole e i salotti.

Solo quando la politica, intesa come governo del bene comune, diventerà più popolare di “Amici” o del “Grande Fratello” potremmo dire di aver cambiato davvero questo paese. Poi potremmo avere opinioni diverse, scontrarci e scannarci, ma sempre discutendo di fatti e con dati oggettivi come supporto.

E’ questo secondo passo che ancora manca nell’opinione pubblica italiana. Ci si accontenta spesso dell’annuncio shock o dei numeri tirati per aria senza controprova, mentre dovremmo sempre chiedere, informarci e documentarci a riguardo. Come dice un motto che va molto in questi giorni “La Rete Non Perdona”. Ecco, dovremmo diventare un popolo che non perdona le cazzate.

Se prendiamo questa strada e la seguiamo avremmo ottime possibilità di creare un’ottima terza Repubblica, magari condida da riforme serie e ben pensate e da istituzioni funzionali e rappresentative.

Sto solo sognando dal mio ritiro francese?!? Può darsi, ma vista l’ora ci sta. E poi sognare non costa niente, cosi come discutere!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...