Yankees STAY home

nemicoviascoltaMi è sempre sembrato incredibile come gli Stati Uniti credano di poter trattare il resto del mondo, soprattutto i loro alleati storici della Nato, invece ogni tanto mi sorprendono ancora. Non che sia mai stato un fan degli States, anzi il loro sistema mi fa venire la pelle d’oca da molti punti di vista, ma quest’ultima rivelazione sul sistema di spionaggio delle sedi diplomatiche europee presso gli USA e l’ONU mi ha per l’ennesima volta lasciato allibito.

E cosa ancora più agghiacciante è la tranquillità con cui il Segretario di Stato John Kerry (quello che perse contro Bush Jr.) ha risposto alle accuse dicendo che “è normale prassi documentarsi e controllare i paesi alleati”.

Normale prassi?!?

Ma stiamo scherzando o cosa? Potrei capire una risposta del tipo “Beh, non dovrebbe essere, ma si sa come va il mondo e quindi qualche intercettazione c’è scappata!”, ma non una palese rivendicazione dell’operato della NSA! Ma vabbè, alla fine stiamo parlando del paese che da dieci anni a questa parte parla di esportare la democrazia, ma che poi ha aperto Guantanamo Bay; il paese che lascia morire di malattia chi non può permettersi un’assicurazione medica, ma ha soldi da investire in armi, missioni segrete e, ahimé, perfino spionaggi in casa degli amici.

Perché allora dovremmo fidarci di voi Yankees? Perché c’avete salvato da Hitler prima e da Stalin poi? Grazie tante, ma penso che noi europei dobbiamo allo stesso modo gratitudine ai milioni di Russi morti per resistere ai nazisti, ai tanti partigiani italiani, francesi, greci, spagnoli, ai militari inglesi e del Commonwealth e a tutti quelli che hanno liberato il vecchio continente dalla morsa del nazifascismo.

Scoccia ammetterlo, ma non avete fatto tutto voi sapete!

Non si può vivere di rendita per sempre: abbiamo fatto la nostra parte per tutta la guerra fredda e anche dopo, includendo paesi ex-comunisti nell’Unione Europea, abbiamo sempre rispettato gli impegni NATO e vi abbiamo lasciato le vostre basi sul nostro territorio. D’altronde, tanto per fare esempi del vostro rispetto, stiamo ancora cercando i colpevoli per Ustica e non abbiamo potuto processare il pilota che causò la tragedia del Cermis, eppure di fronte a questa storia dello spionaggio ci trattate ancora come se fosse una cosa naturale. No, cosi non va bene. Mi spiace.

E non voglio allargarmi troppo con le vostre ingerenze nei colpi di stato in Cile, in Nicaragua, a Cuba e chi più ne ha più ne metta. Anzi non citerò nemmeno le guerre che avete voluto combattere per la vostra sete di comandare il mondo in Vietnam o in Corea, in Iraq o in Afghanistan.

Ora stavamo trattando per un mercato unico e libero transatlantico, cosa che servirebbe ad entrambi come difesa verso l’economia aggressiva della Cina. Ma come possiamo metterci a sedere di fronte a voi che ci trattate cosi da più di sessant’anni?

Oggi più che mai mi sento Europeo e sono felice che tutti nel vecchio continente abbiamo subordinato le trattative a delle spiegazioni ufficiali, che magari siano un po’ migliori di quelle di Kerry, e, perché no, a delle scuse. Altrimenti hanno detto bene i vari ministri europei intervenuti sull’argomento: si rimette l’intera alleanza in discussione.

Oppure senza arrivare a tanto io propongo di accogliere nell’Unione Europea Snowden e concedergli l’asilo politico e la protezione che necessita, sarebbe il giusto contrappasso per l’arroganza del potere che non perdono occasione di sfoggiare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...