Se continuiamo a dar loro appigli…

Sarò schietto e diretto: la ghiogliottina o tagliola usata ieri dalla Presidente Boldrini non è un bel modo di fare le leggi. E forse il fatto che non fosse mai stata usata prima nella storia repubblicana dovrebbe far sorgere quache quesito morale in più! Perché se da un lato è vero che il Movimento 5 Stelle stava facendo ostruzionismo strumentale, vero è anche che il decreto conteneva due parti (almeno) distinte e quindi si sarebbe potuto dividere per avere maggiore coinvolgimento dell’organo legislativo.

Inutile stare a fare i moralisti su chi, stando all’opposizione, fa ostruzionismo spinto; è uno strumento democratico che va rispettato e va combattuto con altrettanti metodi democratici. Perché se già molte volte il Presidente Napolitano e la Corte Costituzionale si sono pronunciati sulla malsanza abitudine di accorpare decreti per limitare votazioni e interventi, dovremmo iniziare a trovare vie diverse per ottenere i risultati cercati.

Non voglio entrare nel merito del decreto, perché non si tratta dell’atto in sé che mi disturba, quanto il metodo scelto per approvarlo. Metodo che purtroppo è scelto troppe volte e che oggettivamente priva il Parlamento delle sue funzioni fondamentali di legiferazione e di proposta politica.

La prassi per cui il Governo emana decreti d’urgenza anche su questioni non veramente urgenti perché questo permette di velocizzare la pratica è una prassi da estirpare, non aumentando i poteri dell’esecutivo, ma rivedendo le funzioni ed i regolamenti interni del legislativo. Certo che poi se si scegliesse di aumentare le funzioni del Governo allora si dovrebbe aumentare i contrappesi da parte del Parlamento per non avere una situazione in cui Camera e Senato funzionino solo da passacarte e non da decisori ultimi. Sono scelte, ma che al momento penso faccia comodo non fare a nessuno. E questo mi rattrista molto.

Poi c’è il lato tristemente grottesco dell’attuale situazione italiana: cioè come di fronte a problemi seri e questioni importanti si vada a sfracellarsi contro un muro di idiozie con il cambio in folle lungo una discesa molto ripida. Cioè perché di fronte a queste sacrosante questioni che ho esposto fino ad ora, che dovrebbero avere rilevanza e dovrebbero far riflettere anche gli iscritti ed i simpatizzanti di altri partiti, il Movimento 5 Stelle va a impantanarsi in cazzate colossali come gli insulti al Presidente della Repubblica o della Camera e la proposta di messa in stato d’accusa del primo? Forse non sanno che il Presidente può essere processato solo per attentato alla Costituzione o Alto Tradimento? O forse pur sapendolo ritengono che l’annuncio, la pubblicità, l’apparenza siano più importanti del contenuto? Beh, io credo che parlare di regolamenti parlamentari, di ruolo della Camera o delle funzioni del Senato sia certamente meno appetibile dal pubblico “della rete”, meno comprensibile da chi li ha votati per “mandare tutti a casa” e forse anche meno conveniente per loro che devono appunto seguire questo ambizioso progetto politico.

E allora mi chiedo perché noi del PD e dei partiti “tradizionali” continuiamo a dare corda su questo terreno? Forse se iniziassimo a cambiare quelle cose che fanno da polmone alle loro strumentali polemiche ed ai loro insulti fascistoidi faremo un servizio niente male all’Italia ed alla nostra democrazia. Il loro è solo un organismo parassita che vive finché gli diamo aria, se dimostrassimo di poter cambiare le cose morirebbero un giorno dopo ed il nuovo pericolo populistico e fascistoide pentastellato resterebbe solo un’anomalia storica.

Altrimenti continuiamo con la tagliola, con i decreti omnibus e con gli accordi non rispettati e, stiamo certi, loro non potranno che ringraziarci! Di cuore!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...