Botta e Risposta – Ep.1 Troghi

Ieri sera il PD di Rignano si è ritrovato al Circolo ARCI di Troghi per il primo “Botta e Risposta” di quest’anno. Dopo il primo incontro preparatorio la Giunta ed il Gruppo Consiliare hanno risposto alle domande dei cittadini della vallata e ne sono venute fuori considerazioni molto interessanti sia sul presente che sul futuro del cammino di questa amministrazione.

  • Area Montecchi: L’area ex-Montecchi, da anni al centro di intense polemiche, vede finalmente il traguardo sperato. Entro Giugno infatti la proprietà dovrà procedere con la messa a terra ed in sicurezza dell’amianto contenuto nella struttura, per poi essere portata a smaltimento entro la fine dell’anno. Un secondo momento vedrà il controllo chimico dei livelli nel terreno per poi passare, in caso di esito negativo, al recupero della volumetria verso  l’uso commerciale (La “Finestra sul Territorio”) previsto dal Piano Strutturale.
  • Viabilità: Il centro di Troghi necessità di una variante che permetta al traffico di passare a senso unico dentro e fuori al paese, come in una grande rotonda. La messa in sicurezza del centro inoltre è già stata effettuata con paletti lungo il marciapiede. Discorso molto più complicato riguarda San Donato dove l’allargamento della strada e la creazione di una piazza-parcheggio di fronte al Circolo risulta molto improbabile visti il vincolo paesaggistico del muro, la proprietà provinciale della strada e la non-collaborazione del Comune di Bagno a Ripoli che inizia proprio sul terreno d’interesse. Infine la pista ciclabile tra Cellai, Troghi e San Donato sta pian piano prendendo campo e, in contemporanea con altri interventi sui centri abitati vedrà la luce il prima possibile.
  • Terza Corsia: Il classico argomento dell’allargamento autostradale ha visto in serata il prospettarsi di un dilatamento dei tempi necessari alla partenza dei cantieri; non c’è quindi il rischio di trovarsi gli operai in casa dalla sera alla mattina. Anche il probabilissimo cambio di progetto è ancora in fase “non definitiva”, quindi anche il ritrattare delle ricadute sul territorio dovrà attendere la definizione del progetto definitivo prima di poter passare alle richieste vere e proprie.
  • Raccolta Differenziata: La vallata è rimasta l’unica macrozona del Comune che ancora non è inserita né nella raccolta porta a porta, né nel sistema a chiavetta. Entrambi i metodi, attuati rispettivamente a Rosano e nel Capoluogo, hanno portato ad un incremento della percentuale di raccolta differenziata, ma la scelta della vallata andrà a influenzare quella che sarà la scelta definitiva del Comune sull’argomento. L’obbiettivo finale è quello di arrivare al pagare quanto si sporca, cioè alla pesatura puntuale del rifiuto conferito, che può essere raggiunta sia con la chiavetta sia con il porta a porta, anche se quest’ultimo metodo comporta, almeno inizialmente, maggiori costi per il servizio e quindi in bolletta. Questo sarà un punto politico cruciale per i prossimi mesi ed anni.
  • Scuola: Il famoso piano scuola del Governo Renzi non prevede finanziamenti, ma solo la possibilità di portar fuori dal patto di stabilità l’investimento fatto per la scuola in questione. Rignano ha scelto di investire sul plesso di Troghi, che è stato ritenuto il più bisognoso di interventi urgenti.

Ci sono state altre rilevanze ed altre domande su piccoli e grossi problemi quotidiani, segnalazioni di disservizi e annunci di interventi, ma in definitiva possiamo dirci soddisfatti dello spirito e dei risultati usciti da questo primo incontro con la cittadinanza. Al quale seguirà un secondo incontro a Rosano, ancora in data da definire!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...